What are you searching?

Discover Umbria

Spoleto'S Home lancia la sezione 'Under 50.000'

E' un buon momento per comprare casa, meglio se 'sottocosto'. L'agenzia immobiliare "Spoleto'S Home" inaugura la nuova sezione "Under 50.000" dove sarà possibile 'pescare' immobili per tutte le tasche, vere occasioni a prezzo 'affare', a partire da 25.000 euro nella zona di Spoleto, Campello sul Clitunno e bassa Valnerina umbra. In questa nuova vetrina di 'saldi' immobiliari, la nostra agenzia propone un ampio ventaglio di offerte immobiliari in città o in campagna, nella valle spoletina o nella vicina Valnerina umbra, con appeal e attrattive alla portata di tutti. Seguiteci!

Read more...
Da Terni all'Europa: la 'favola' di Shaila Sabatini

Giovane ma determinata e con un talento che ‘spacca’ varcando i confini del Belpaese. La stilista ternana Shaila Sabatini, fresca di laurea, fa il bis partecipando anche quest’anno al prestigioso Festival Europeo di Fotografia-Fotomodelli e Fashion designer (FFF) dove all’ultima edizione ha brillato piazzandosi seconda. Ma è lei stessa a raccontarci come è andata, non senza un pizzico di emozione per l’esperienza vissuta e l’ambito traguardo raggiunto:

“Dopo l’esperienza entusiasmante e costruttiva dell’anno passato ho deciso di partecipare anche quest’anno alla nuova edizione del “Festival Europeo FFF”, portando con me, come sempre, determinazione, impegno e passione. Nell’edizione precedente mi sono guadagnata il secondo posto presentando un abito sofisticato e dalla struttura particolare, chiamato “Il Bacio della Fortuna”. Il figurino proposto incarna la mia personale visione della Dea Tyche, scelta come protettrice e portafortuna durante il percorso del Festival. Dai tempi dei tempi, ogni individuo, tribù, popolo e sovrani, hanno sempre adorato e corteggiato la Dea della Fortuna, cercando di accaparrarsi la buona sorte ed il suo consenso anche attraverso doni, riti e preghiere. Osannata persino nella celeberrima opera epica “Eneide” da Virgilio, che nella nota locuzione latina narra: “Audentes fortuna iuvat”, cioè, “il Destino aiuta gli audaci”, favorisce chi osa. La famosa citazione invita tutti noi ad essere volitivi, coraggiosi ed impavidi davanti a qualsiasi tipo di evento, anche il più terribile ed imprevisto, perché il Fato è dalla parte di coloro che osano e sanno accettare gli opportuni rischi. Osare, anche quando la posta in gioco è altissima è la dote di chi, allontanata la paura, ha il coraggio di rischiare, ardire… azzardare”.

Come sei venuta a conoscenza di questo Festival?

Tramite il fotografo Massimo Massinelli con il quale collaboro da tempo e con entusiasmo ho presentato il mio figurino, che sottoposto all’attenzione dei direttori artistici è stato ritenuto all’altezza della finale della III edizione del Festival Europeo FFF 2018. La finale si è tenuta il 23 agosto 2018, in Abruzzo precisamente a Fossacesia, in provincia di Chieti, di fronte alla meravigliosa e suggestiva Abbazia di San Giovanni in Venere… L’evento, a mio dire favoloso, è stato interamente organizzato dalla fondatrice, Art director, nonché scrittrice e coreografa apprezzata nel campo della moda Alexandra Titova. A presentare l’evento Luca di Nicola, direttori artistici nella sezione fashion designers Stefano Montarone e Anna Paglione. Ad indossare il mio abito la bellissima Federica Ceralli, che è stata quella sera una sublime “Dea della Fortuna”.

Cosa hai in mente per l’edizione di quest’anno? Puoi darci qualche anticipazione?

“Spero che l’abito realizzato quest’anno e, del quale non mi è ancora possibile parlare, in quanto sono nel pieno della gara, sia gradito ed apprezzato come lo è stato quello dello scorso anno”.

E’ anche l’augurio che rivolgiamo di cuore a questa giovane modellista e fashion designer partita dall’Umbria alla conquista del mondo della moda, che già si è fatta notare per le sue doti meritocratiche, abbinando freschezza, umiltà e fantasia a un innato talento creativo. (c.c.)

Read more...
Solstizio d'estate, l'acqua di San Giovanni

"La rugiada di San Giovanni era considreata un'acqua miracolosa contro i mali e mischiata a erbe e fiori di campo era un cosmetico naturale per la bellezza della pelle. Messa dentro una brocca per tutta la notte la mattina dopo le ragazze si lavavano con quell'acqua odorosa e leggevano nel fondo del recipiente il nome o il mestiere del futuro sposo". Tratto da "Quando la festa era festa" di Novella Monticelli, ed. Carta Bianca.

La Pro Loco di Spoleto “A. Busetti” in collaborazione con il Micologo Giorgio Fantaulli e con Zon@ambiente, organizza due serate dedicate “All’ Acqua di San Giovanni”, “All’ Estrazione degli Oli Essenziali” dalle erbe e dai fiori che la compongono e una “Escursione Botanica”, finalizzata alla conoscenza e alla raccolta delle erbe e dei fiori utilizzati per realizzare la
“Magica Acqua di San Giovanni”:
Il “Solstizio estivo”, tra magia e sacralità, è quando il sole arrivato al massimo del suo splendore inizia a decrescere. Esso rappresenta il giorno e la notte in cui le forze della natura si scatenano e si decidono le sorti dell’intero anno, per i raccolti e per l’amore.
Associato al “Solstizio estivo”, un rituale arcaico tra paganesimo e cristianesimo:
“L’Acqua di San Giovanni”.
Un rito apotropaico, propiziatorio e purificatorio, che vede l’acqua e una lunga lista di erbe e fiori come protagoniste che acquistano nella festa del Battista, ossia la notte tra il 23 e il 24 Giugno, dei poteri magico divinatori grazie alla rugiada e al firmamento.
Nella seconda ed ultima serata, la Dott.sa Paola Angelini, esperta nel settore illustrerà gli aspetti generali degli oli essenziali, cosa sono e come si estraggono, proprietà e applicazioni. E per concludere, una dimostrazione pratica del procedimento tramite l’uso di un estrattore professionale per ricavare gli oli essenziali da alcune erbe che compongono “L’Acqua di San Giovanni”. Le lezioni si svolgeranno presso la sala della biblioteca “Montagne di libri” della Comunità Montana di Spoleto in via dei Filosofi n°89, secondo il seguente programma:

20-06-2019 Ore 20:30/23:00
“L’Acqua di San Giovanni” e “Solstizio d’Estate”, origini, miti e leggende, descrizione delle erbe e dei fiori che la compongono e curiosità. Un viaggio alla scoperta del rito popolare, tra acqua e fuoco, tra luna e spiritualità.
Relatore: Micologo Giorgio Fantaulli
21-06-2019 Ore 20:30/23:00
“Estrazione oli essenziali”, aspetti generali, cosa sono e come si estraggono, proprietà e applicazioni. Dimostrazione pratica di estrazione degli oli essenziali da alcune erbe che compongono
“L’Acqua di San Giovanni”.
Relatrice: Dott.ssa Paola Angelini
23-06-2019 Ore 9:00 con pranzo al sacco condiviso…
“Escursione Botanica per i Monti Martani”, finalizzata all’individuazione e alla raccolta delle erbe e dei fiori utilizzati per realizzare L’Acqua di San Giovanni , passeggiata suggestiva tra natura, storia e religione.
Accompagnatrice e Guida Botanica: Cinzia Stella, Vivaista, Coltivatrice e Raccoglitrice di erbe spontanee
Il costo per la partecipazione alle due serate è di Euro 10,00 complessive.
Mentre il costo per la partecipazione all’Escursione Botanica” è di Euro 05,00.
Per info e preiscrizioni, rivolgersi al seguente numero:
Giorgio : 3291074686

Read more...
© 2019 Spoleto's Home di Claudia Cencini. P.IVA 03649250549